Piadina, la ricetta light senza strutto


La piadina, tipica ricetta romagnola, ha conquistato l’Italia intera divenendo ideale per il pranzo, la cena e gli aperitivi. Così come tutte le cose golose, anche la piadina contiene un po’ di calorie, ti suggeriamo la piadina, la ricetta light senza strutto. 

Se vuoi organizzare un aperitivo in casa o vuoi invitare a cena le tue amiche, prepara per loro delle piadine light senza ricorrere all’uso dello strutto. 

Per preparare la piadina light senza strutto hai bisogno di: 

• 250 g di farina 00
• 100 ml di acqua tiepida
• 20 g di olio extravergine d’oliva
• 1 cucchiaino raso di sale
• Un pizzico di bicarbonato 

Mescola la farina, l’olio, il sale e un pizzico di bicarbonato e aggiungi l’acqua a temperatura ambiente poco per volta. 

Impasta fino ad ottenere un composto omogeneo dal quale formerai delle palline che farai riposare coperte in uno strofinaccio per mezz’ora. 

Stendi la pasta con il mattarello dandole la forma rotonda tipica della piadina e fai cuocere su una padella antiaderente da entrambi i lati. 

Ora che le piadine sono pronte, puoi scegliere con quali ingredienti farcirle. 

Gli affettati sono gli ingredienti ideali per le piadine. Puoi servirle con il prosciutto cotto, la mozzarella ed una foglia d’insalata oppure puoi optare per il crudo o lo speck da abbinare con la scamorza. 

Se sei vegetariana, riempi la piadina con zucchine grigliate, mozzarella, pomodorini o sostituisci le zucchine con le melanzane. 

Vuoi preparare una piadina light ed alternativa? Riempila con il tonno e la philadelphia oppure con crudo, brie, insalata e salsa cocktail. 

Puoi sbizzarrirti con la fantasia e farcire le piadine a tuo piacimento. Poi, le puoi servire arrotolate o chiuse a ventaglio.

Pubblicato martedì 05/08/2014 in

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su