Ombretti nude, come scegliere la sfumatura giusta

Vuoi realizzare un make up semplice ma, allo stesso tempo, elegante e raffinato? Opta per un trucco acqua e sapone scegliendo per gli occhi gli ombretti nude. Ti diamo alcuni consigli su come scegliere la sfumatura giusta. 

Che tu sia bionda o mora, ricordati che gli ombretti nude si adattano, solitamente, a qualunque tipo di carnagione e colore. Scegliendo le tonalità chiare potrai realizzare un make up adatto ad ogni situazione: un pomeriggio con le amiche, un giorno di scuola o un’uscita di sera. 

Vediamo come scegliere gli ombretti nude e realizzare la sfumatura giusta. 

Gli ombretti nude variano nei toni neutri, rosati e dorati che si abbinano alla pelle di tutte. Il vantaggio di questi colori sta nella possibilità di creare look molto semplici nei toni neutri del tortora, panna, beige e marrone che si prestano ad occasioni formali ed informali se abbinati ad ombretti più scuri per creare l’effetto smoky. 

Troverai sul mercato numerosissime palette con le varianti degli ombretti nude: potrai scegliere tra quelle più o meno costose.  

Gli ombretti nude hanno raggiunto il successo con la Naked Basics, che mixa ombretti mat: sei colori che spaziano dal greige al nero, di cui cinque completamente mat e il sesto leggermente perlato per illuminare. Alla palette basic, sono seguite la Naked e la Naked 2 che propongono rispettivamente colori caldi per le more e colori freddi per le ragazze bionde o dalla carnagione chiara.  

Potrai facilmente acquistare anche palette più economiche o fare delle composizioni con gli ombretti nude in vendita da Kiko. 

Per ottenere un make up naturale sono necessari almeno tre colori: uno del colore della palpebra mobile, uno più scuro per dare profondità, uno chiaro per dare luce. 

I colori più indicati per la palpebra mobile sono i colori completamente neutri come l’ombretto di una leggera sfumatura pesca, quello beige molto freddo o il classico beige. 

Per la piega dell’occhio scegli il bronzo o il sabbia se hai una pelle chiara, mentre opta per le sfumature nei colori del marrone scuro se hai una pelle più scura o tendente all’olivastro. 

Illumina il tutto con un ombretto shimmer, fine e leggero, che regala luminosità alla zona sopracciliare. 

Ricordati di completare il make up degli occhi con un mascara: stendilo in modo corretto sulle ciglia per avere uno sguardo intenso ed irresistibile.

Pubblicato giovedì 12/06/2014

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su