I consigli per fare splendide foto a Carnevale

carnevale foto


Volete scoprire tutti i consigli per fare splendide foto a Carnevale, la festa più colorata che ci sia? In questa occasione è bello travestirsi, trovare le maschere più originali e immortalare i momenti più belli in compagnia dei vostri amici. Con qualche tecnica e accorgimento avrete degli scatti davvero indimenticabili!  

Durante le feste e le sfilate in maschera, i colori e i travestimenti sono così belli da far venir subito voglia di creare un’immagine ricordo; la cosa importante, però, è fare attenzione ad alcune cose per essere sicuri di ottenere una bella fotografia:  

Per prima cosa è importante ritrarre pochi soggetti alla volta e concentrarsi solo su quelli per non rischiare di fare una foto troppo confusa.  

carnevale foto

Una volta scelti i protagonisti della vostra immagine potete aspettare il momento giusto per fotografarli oppure chiedere loro di mettersi in posa. Fate attenzione ai dettagli: uno sfondo brutto o con gente di passaggio può rovinare la vostra immagine, quindi osservate non soltanto i soggetti ma anche ciò che li circonda.  

La particolarità del Carnevale sono le maschere e i travestimenti originali, per questo è bello fotografare i dettagli: fate scatti macro dell’abito di Carnevale della vostra amica o un primo piano del suo viso per mostrare il make up elaborato. Evitate in questo caso di utilizzare troppo lo zoom, ma avvicinatevi fisicamente al soggetto per ottenere uno scatto migliore. Se possibile, utilizzate la luce naturale perché il flash potrebbe alterare i colori o rendere più artificiale la foto.  

Se siete all’aperto, non fotografate mai in controluce perché verrebbe una foto molto scura: meglio mettersi con le spalle al sole e prepararsi a scegliere l’inquadratura migliore.  

Se amate modificare le foto in postproduzione, provate ad utilizzare il filtro invecchiato o quello in bianco e nero: otterrete un effetto sorprendente e molto poetico! Con questi consigli le vostre foto di Carnevale saranno pronte per essere pubblicati sulle pagine social.

Vedi anche:

Pubblicato venerdì 22/01/2016 in ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su