“Come fare nuove amicizie?”: leggi la lettera, risponde il Consultorio

come fare nuove amicizie

A. vorrebbe avere più amici, ma la sua timidezza le impedisce di buttarsi e conoscere persone nuove. Cosa fare? Leggi la sua lettera e la risposta dello psicologo del Consultorio.

Salve a tutti,
Sono A. e ho 18 anni. Vi scrivo perché vorrei trovare una soluzione al mio problema.
Sono una ragazza abbastanza timida e riservata, ma se inizio a parlare non mi fermo più! Sono così fin da piccola e non ho molti amici, anzi, diciamo che non ne ho affatto perché non li considero veri. In classe ho stretto amicizia solo con 3 ragazze, ma stiamo insieme solo a scuola (siamo di paesi diversi ma loro non mi hanno mai chiesto di uscire e dicono che i genitori non possono accompagnarle da me). Del mio paese, per giunta piccolo, ho solo un’amica. A volte usciamo insieme ma ultimamente ho notato che mi ignora e preferisce stare con altre sue amiche. A me non dispiace stare a casa, ma ci sono giorni in cui vorrei uscire perché a stare sempre sola mi annoio.
A causa della mia timidezza non conosco alcun ragazzo e mi ingelosisco subito quando sento le mie amiche parlare dei loro amici o dei ragazzi che le vorrebbero. L’anno scorso provai a parlare con il ragazzo che mi piaceva ma lui non rispose (premetto che non sono molto bella e ho qualche chilo di troppo, quindi penso sia inevitabile che nessuno mi guardi). Da un po’ di tempo a questa parte ho iniziato a vedermi più bella, ma vorrei migliorare ancora. Non uso vestitini e non mi trucco e non so come fare affinché i ragazzi si rendano conto che io esisto…
Vorrei anch’io avere almeno un ragazzo attorno, anche solo come amico. Vorrei ricevere abbracci e attenzione che mai nessuno mi ha dato. Inoltre prima di agire valuto i punti positivi e quelli negativi, ma spesso non riesco a prendere una decisione perché sono una ragazza molto indecisa. Potreste aiutarmi? Mi sono stufata di essere sempre sola e incapace di stringere nuove amicizie.

Grazie per l’ascolto,
A.

Maria Elsa psicologa risponde

Ciao A.
ti ascolto con attenzione ed interesse ma dare consigli è un’altra cosa. Io te li potrei anche dare e te li darò ma ovviamente la tua timidezza farà il possibile per ostacolarli.

Per cui proverò ad aiutarti rimandandoti quello che in una sola letterina posso vedere o intuire. Molte cose le capisci già tu, quindi sei solo tu che puoi cercare di non ostacolarti oltre alle difficoltà oggettive esterne che mi riferisci. Hai già sperimentato che a volte le amicizia sono di convenienza e non così profonde e sincere, ma voglio farti riflettere che anche la “convenienza” può non essere così negativa se la consideri una possibilità di uscire di casa con “quelle amiche” per avere comunque l’occasione di vedere ed incontrare altre persone.
C’è bisogno alla tua età del “gruppo” con il quale poter condividere situazioni di svago, nella speranza che tu non debba scappare dal gruppo perché al suo interno si fanno cose sconvenienti o negative. Se anche non ti preferiscono e a volte forse si dimenticano io non me la prenderei e comunque le cercherei per poter stare in compagnia al posto di restare chiusa in casa. Se accetti te stessa e la tua timidezza, quindi se provi ad amarti a prescindere dalle tue pretese su te stessa, e non vivi la timidezza come una scusa ma come un aspetto della tua dolcezza, puoi farti avanti nelle proposte e provare anche tu a richiedere cose alle persone, consapevole che ne hai bisogno . Riguardo il tuo aspetto, non credo che un po’ di morbidezza sia di ostacolo a sollevare interesse, anzi a molti ragazzi piacciono le ragazze in carne, e truccarti e farti bella aiuta e diverte anche te stessa.
Quindi cara A di meravigliosi 18 anni.. fatti su le maniche e prova ad aggredire un po’ la vita che un po’ dipende anche da noi…

SCRIVICI! Su 10eLOL dedichiamo uno spazio importante a una collaborazione speciale con il Consultoriogiovani di Mantova – ATS Val Padana. Il Consultoriogiovani è una grande possibilità per tutti voi di dialogo “virtuale” con esperti, pronti ad aiutarvi in situazioni difficili.

Se anche tu hai un problema che vuoi affrontare con gli esperti, il metodo per parlare con loro è molto semplice! Scrivi una mail a diecielol@gmail.com mettendo come oggetto della email “CONSULTORIO”.

Giovedì 15/12/2016 da giuliaza in ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su