Truccarsi per andare in discoteca, il make up giusto


Compleanno di un’amica, fine della scuola, una serata al mare… Ogni scusa è buona per andare a ballare.
Ecco per te, come truccarsi per andare in discoteca, il make up giusto.
Il problema delle serate danzerine è che spesso si corre il rischio di strafare, o meglio, di esagerare: le luci soffuse, tanta gente, voler far colpo… Tutti questi elementi contribuiscono a portarci sulla strada sbagliata.
Fondamentale in queste occasioni è avere equilibrio, che è una dote necessaria per impressionare senza risultare ridicola: troverai due idee di make up che ti aiuteranno a rimanere sulla retta via! 

1. Rossetto nude ed occhi truccati
Se hai deciso di puntare tutto sullo sguardo, limitati ad un velo di gloss sulle labbra, ad semplicissimo burrocacao che le renda più luminose del normale oppure ad un rossetto nude, ovvero, di un colore neutro.
Per quanto riguarda gli occhi, invece, potresti provare con lo smokey eyes.
Prima di tutto, metti la matita sulla palpebra superiore e cerca di partire dall’attaccatura delle ciglia in modo da non lasciare spazio tra loro e la linea tracciata. A questo punto stendi l’ombretto, con un pennellino oppure con il dito, su tutta la palpebra, stando però bene attenta a non andare verso l’esterno dell’occhio.
Ripeti l’operazione di sfumatura finché non sarai super soddisfatta del risultato. 

2. Sguardo acqua e sapone e labbra colorate
Stendi un pizzico di crema colorata in modo da uniformare il colore della tua pelle e di coprire le tue piccole imperfezioni.
Metti un pochino di mascara sulle ciglia inferiori e superiori, oppure applica un pochino di eyeliner. Attenta però, non sarà così semplice come sembra!
Se hai gli occhi piccoli puoi scegliere una matita bianca che contribuirà a farli sembrare più grandi. Se invece hai gli occhi marroni prova con una matita blu, verde scuro o viola.
Avendo gli occhi così neutri, potrai però sbizzarrirti con il rossetto.
Prima di farlo, assicuratevi di avere le labbra ben idratate!

Pubblicato martedì 17/06/2014

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su