Ripped jeans, come abbinare i pantaloni strappati senza commettere errori

I jeans strappati sono tornati di moda! Se un tempo erano simbolo di ribellione, oggi rappresentano un capo ultra chic. Vediamo come abbinare i pantaloni strappati senza commettere errori di stile. 

I ripped jeans, ovvero i pantaloni caratterizzati da tagli e buchi (spesso poco amati da mamma e da nonna), sono uno dei capi di tendenza di stagione. Skinny, palazzo, boyfriend o a vita alta, l’importante è che sembrino usurati! 

Se da vera fashion vicitim hai anche tu nell’armadio un paio di ripped jeans che non sai come abbinare, ti suggeriamo quali outfit creare con i pantaloni strappati senza commetter errori! 

Partiamo dallo stile che preferisci: se sei una ragazza alla moda, amante dello stile casual o sportivo, puoi indossare un paio di jeans strappati con delle sneakers comode o delle slip on colorate. Completa il look con una t-shirt in tinta unita o una canotta colorata e, per l’autunno, potresti usare anche una giacca sportiva per i pomeriggi più freschi in compagnia delle amiche. Il tocco in più lo dai con una maxi bag! 

Vuoi sperimentare nuovi abbinamenti? Prova lo stile boho chic e abbina i ripped jeans ad una camicia colorata, un gilet o un maxi pull e completa il tutto con un paio di ankle boots, perfetti per l’autunno! 

Per una serata in compagnia degli amici, chi lo dice che i jeans strappati non siano adatti? Provali così: indossa un paio di ripped skinny e abbinali ad una camicia e ad un paio di sandali nude o delle décolleté colorate. Se non ami le camicie, sostituiscile con una t-shirt in tinta con una giacca affiancata e completa il tutto con una pochette colorata. 

Come vedi, i ripped jeans si prestano a qualunque tipo di occasione: casual per la scuola, sportivi per un pomeriggio con le amiche e chic per una serata speciale. Nella gallery abbiamo raccolto alcuni degli outfit più trendy con i pantaloni strappati: prendi spunto per non commettere errori di stile!

Pubblicato giovedì 24/09/2015 in ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su