Mi piace il mio migliore amico: glielo dico? Consiglio!

Ci scrive B: è innamorata del suo migliore amico, ma non sa se lui ricambia il suo sentimento: dirgli cosa prova o non dirglielo? Leggi!

Cara kika,
ho 13 anni e mi sono innamorata del mio migliore amico. Ci conosciamo da più di 5 anni e ho capito che ero innamorata di lui dopo che è tornato dall’estate e non l’avevo visto per tre mesi. Da come si comporta con me sembrava che anche io gli piacessi, appoggiava la testa sulla mia spalla, ogni volta che ci dobbiamo fare una foto con i miei amici si mette accanto a me e mi abbraccia.
Allora ho chiesto al suo migliore amico (che è anche il mio) se gli piacevo e gli ha detto di no, ma dopo un po’ si è comportato in modo ancora più strano….è voluto rimanere per un paio di volte solo con me.

La ma migliore amica dice che forse sta incominciando a innamorarsi di me, ma io non ne sono tanto convinta e ogni volta che gli chiedo chi è la ragazza che gli piace mi dice sempre “non te lo posso dire” (è perché gli piaccio io o perché non si fida di me e ha paura che lo vada a dire agli altri?). Tutti mi dicono di farmi avanti ma ho paura che se mi dice no si rovini l’amicizia, tutti mi dicono che se è un vero amico farà finta di niente e continuerà d essermi amico…però io ho lo stesso molto paura! 

Cara B,
molto spesso è difficile capire se l’amicizia tra uomo e donna è solo tale o se c’è qualcosa di più. In fondo è normale che ti piaccia un amico: altrimenti non sarebbe “amico”, giusto?
Quindi prima di tutto chiediti se davvero sei innamorata di lui, o se stai confondendo il tuo sentimento con una forte amicizia. Lui ti piace sia fisicamente che caratterialmente? Senti le farfalle nello stomaco quando sei vicino a lui?

Se la risposta è: sì, allora è il momento di fare il primo passo. 
Prima di dichiararti, ti consiglio di tentare altre vie. Innanzitutto perché, senza esporti apertamente, puoi proteggere la vostra amicizia, lui e te stessa.
Sia perché i ragazzi, a volte, si spaventano di fronte alla schiettezza ed è meglio guidarli “nell’ombra” verso l’obbiettivo.

Prendi in mano la situazione: invitalo ad uscire, voi due da soli. Per un gelato, poi per un film, e ancora per un pic-nic. Durante le uscite gioca un po’ sul lato fisico: sfioralo “casualmente” sulla mano, togligli una ciglia caduta dalla guancia e così via. Ridi alle sue battute e lascialo parlare a ruota anche quando affronta argomenti per te un po’ noiosi come il calcetto con gli amici o le figurine…
Sono tutti segnali impliciti del tuo interessamento che il suo lato istintivo coglierà subito!
Se è interessato, vedrai che si farà avanti. 
Fammi sapere com’è andata, mi raccomando!
Kika

E’ capitato anche a voi di innamorarvi di un vostro amico? Che consiglio dareste a B? Scrivetelo nei commenti!

La posta di Kika è sempre aperta. Scrivetemi: kika@ilmondodipatty.it

Pubblicato venerdì 05/07/2013 in , , , ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su