Il (grande) ritorno di Ariana Grande – Primo Singolo vede la luce dopo la tragedia di Manchester.

No Tears Left To Cry

Era da poco finito il suo concerto, alla Manchester Arena, il pubblico stava copiosamente ma tranquillamente svuotando il palazzetto.
Erano le 22.30 in Inghilterra, le 23.30 in Italia, quando il 22 maggio 2017 una tremenda esplosione, uccise ben 22 persone tra cui bambini, ferendone circa 750.
Quello che è successo da allora in poi, nella mente di Ariana risulta confuso e doloroso, che ha scavato un profondo solco tra la sua vita pre e post attentato, come è normale che sia.

Da quando il kamikaze libico ha compiuto quell’estremo gesto, è stato un anno travagliato, lungo e sofferto per la cantante americana, che proprio a seguito dell’attentato terroristico a matrice islamica, è rimasta scossa, divenendo più chiusa e riservata, riducendo al minimo anche l’uso dei social.

L’unica e sola altra apparizione live, da allora, è stata il 4 giugno al concerto di beneficenza organizzato all’Old Trafford Cricket Ground di Manchester, “one love Manchester” i cui ricavi sono andati alle famiglie delle vittime.

Ariana Grande ha reso pubblico il brano sul suo Twitter, con la lacrima emoticon insieme alla scritta “missed you”, con la particolarità del titolo della canzone scritto al contrario.
Un ALBUM vero e proprio è atteso entro la fine dell’anno, in cui siamo certi di ritrovarla talentuosa e magica come sempre.

Pubblicato sabato 21/04/2018 in

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su