5 insegnamenti di vita da imparare da Il Piccolo Principe

piccolo principe

Il Piccolo Principe è un intramontabile della letteratura, un racconto fantastico ma ricco di spunti e di insegnamenti di vita.

Tra le righe del romanzo di Antoine de Saint-Exupéry – uno dei più letti di sempre – si possono scorgere frasi, situazioni e pensieri che possono tornare utili nella vita di tutti i giorni perché a volte anche una favola può avere davvero tanto da insegnare!

Ne Il Piccolo Principe abbiamo ritrovato almeno 5 insegnamenti di vita da imparare e tenere a mente ogni giorno.

1. Andare oltre le apparenze

piccolo principe_1

Una delle frasi più celebri de Il Piccolo Principe è: L’essenziale è invisibile agli occhi. Questo ci dovrebbe ricordare che nella vita non sono importanti solo le apparenze e non bisogna mai fermarsi a ciò che vedono gli occhi perché sono il cuore e l’anima a percepire i sentimenti.

2. Mai giudicare gli altri

piccolo principe_2

Una frase de Il Piccolo Principe recita: È molto più difficile giudicare se stessi che gli altri. Se riesci a giudicarti bene, è segno che sei veramente saggio. E’ un insegnamento importantissimo, che suggerisce di imparare a conoscere prima di tutto se stessi senza mai giudicare gli altri. Solo quando si ha una piena consapevolezza di sé si impara a stare al mondo.

3. Il significato dell’amore

piccolo principe_3

Amore non è guardarsi l’un l’altro, ma guardare insieme nella stessa direzione. Ebbene, Il Piccolo Principe insegna anche cosa sia l’amore: un sentimento speciale che lega due persone e che si basa, prima di tutto, sul rispetto, sulla fiducia e sulla collaborazione reciproci. L’amore non è mai univoco, ma comprende l’esistenza di due persone con gli stessi obiettivi e principi.

4. L’importanza dei legami

piccolo principe_4

Il Piccolo Principe ci insegna quanto sia importante destinare del tempo ai legami affinché questi siano duraturi. E’ il tempo che hai dedicato alla tua rosa ad averla resa così importante è una frase che racchiude un significato importante e profondo e che spiega quanto sia importante coltivare le relazioni e i sentimenti per far sì che questi crescano e si fortifichino.

5. La comunicazione non verbale

piccolo principe_5

In principio tu ti sederai un po’ lontano da me, così, nell’erba. Io ti guarderò con la coda dell’occhio e tu non dirai nulla. Le parole sono una fonte di malintesi. Ma ogni giorno tu potrai sederti un po’ più vicino…: così Il Piccolo Principe spiega quanto la comunicazione possa essere fatta non necessariamente di parole. I legami e le relazioni si costruiscono con calma, nel tempo, e a volte non servono le parole per spiegare ciò che vorremmo: gli occhi e le azioni parlano più di mille discorsi.

Vedi anche:

Venerdì 16/12/2016 da Luana Rosato

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su