La La Land, Audition cantata da Emma Stone: video, testo e traduzione

emma stone audition la la land testo traduzione


Un’immagine dal film La La Land

Audition (The Fools Who Dream) è probabilmente la canzone più rappresentativa della trama di La La Land.
Cantato dalla protagonista Emma Stone, che nel film veste i panni dell’aspirante attrice Mia, il testo di Audition racconta il rapporto della ragazza con la macchina di Hollywood, capace di elevare alla fama ma allo stesso tempo di schiacciare i sogni sotto le sue ruote. Mia si sente sotto pressione, soprattutto quando le ambizioni circa la sua carriera vanno ad impattare sulle sue relazioni personali.

La La Land
con Ryan Gosling e Emma Stone è candidato a 14 premi agli Oscar 2017 e presenta ben due brani in lizza nella categoria Miglior Canzone: uno è City of Stars, l’altro è proprio Audition. La colonna sonora della pellicola è stata scritta da Justin Hurwitz, Benj Pasek e Justin Paul.

Leggi le parole di Audition interpretata da Emma Stone e la traduzione in italiano di seguito.

VIDEO: LA LA LAND – AUDITION

TESTO: LA LA LAND – AUDITION
My aunt used to live in Paris.
I remember, she used to come home and tell us these stories about being abroad and I remember she told us that she jumped into the river once, barefoot.

She smiled…

Leapt, without looking
And tumbled into the Seine
The water was freezing
She spent a month sneezing
But said she would do it again

Here’s to the ones who dream
Foolish as they may seem
Here’s to the hearts that ache
Here’s to the mess we make

She captured a feeling
Sky with no ceiling
The sunset inside a frame

She lived in her liquor
And died with a flicker
I’ll always remember the flame

Here’s to the ones who dream
Foolish as they may seem
Here’s to the hearts that ache
Here’s to the mess we make

She told me:
“A bit of madness is key
To give us new colors to see
Who knows where it will lead us?
And that’s why they need us”

So bring on the rebels
The ripples from pebbles
The painters, and poets, and plays

And here’s to the fools who dream
Crazy as they may seem
Here’s to the hearts that break
Here’s to the mess we make

I trace it all back to then
Her, and the snow, and the Seine
Smiling through it
She said she’d do it again

TRADUZIONE: LA LA LAND – AUDITION
Mia zia viveva a Parigi.
Mi ricordo, tornava a casa e ci raccontava storie sul vivere all’estero. Mi ricordo che ci disse che una volta era saltata nel fiume, a piedi nudi.
Sorrideva…

Balzò, senza guardare
e rotolò nella Senna
l’acqua era gelata
passò un mese a starnutire
ma diceva che lo avrebbe fatto ancora

Questa è per quelli che sognano
Pazzi come possono sembrare
questa è per i cuori che provano dolore
questa è per il caos che facciamo

Lei catturò una sensazione
cielo senza soffitto
il tramonto in un’inquadratura
Viveva nel suo liquore
e morì in un battito d’ali
ricorderò per sempre la fiamma

Questa è per quelli che sognano
Pazzi come possono sembrare
questa è per i cuori che provano dolore
questa è per il caos che facciamo

E mi disse:
“Un po’ di pazzia è la chiave
che ci dà nuovi colori per vedere
chi lo sa dove ci porterà?
Ed ecco perché loro hanno bisogno di noi”

Quindi porta i ribelli
i cerchi dei sassolini
i pittori, e i poeti, e gioca

Questa è per quelli che sognano
Pazzi come possono sembrare
questa è per i cuori che si spezzano
questa è per il caos che facciamo

Vado indietro fino a quel momento
Lei, e la neve, e la Senna
Sorridendo
lei disse che l’avrebbe rifatto di nuovo

Vedi anche:

Pubblicato lunedì 30/01/2017 in , , ,

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su