Sette consigli per il primo giorno di liceo

primo giorno di liceo

“L’estate sta finendo e il tempo se ne va”… recita una famosissima canzone. E con l’estate agli sgoccioli ecco che cominciano a tornare le prime preoccupazioni pre ritorno a scuola. Soprattutto per chi quest’anno affronterà un grosso cambiamento e farà il proprio ingresso al liceo.

Come comportarsi il primo giorno di scuola? Ecco dieci consigli per affrontare con tranquillità il primo giorno…

1) Scegliere con cura il look: deve rispecchiare la vostra personalità ma allo stesso tempo è molto importante perché la prima impressione è fondamentale. Cercate di essere casual e sbarazzine al tempo stesso, truccate ma non troppo.

2) Zaino: il primo giorno evitate di presentarvi con lo zainone. Dovete portare solo il diario e un quaderno: una borsa o uno zainetto sarà più che perfetto.

3) Rompere il ghiaccio: siete soli e non sapete come fare amicizia? Lasciate da parte ogni timidezza: avvicinatevi ai compagni e presentatevi e magari proponete di fare un giro di perlustrazione per la scuola durante la ricreazione. Sarà un ottimo inizio per fare amicizia.

4) Scelta del banco: nessuno di voi desidera stare tra i primi banchi. Ma qualcuno dovrà pur farlo. In ogni caso se arrivate un po’ prima avete la possibilità di scegliere. Il mio consiglio? I banchi centrali, né i primi né gli ultimi. Il potere del banco centrale è immenso…

5) Professori: la prima impressione è importante. Cercate di essere cordiali, gentili e simpatici ma non lecchini.

Insomma la giusta dose di allegria ed educazione vi darà la marcia giusta per iniziare.

6) Compagni di banco: se avete già una vecchia conoscenza nella vostra nuova classe la scelta è facile. Sarà lei o lui la vostra/o amica/o fedele. Ma non chiudetevi. Le amicizie di vecchia data sono solo d’aiuto per fare nuove amicizie.

7) Siate voi stessi: è la regola fondamentale. Certo siete in una nuova scuola e potete essere chiunque voi siate. Ma non dimenticate che essere se stessi è la cosa più importante. Impareranno a conoscervi e ad amarvi per quello che siete.

E che dire… in bocca al lupo..

Lunedì 26/08/2013 da Redazione in

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su