Le frasi e le citazioni più belle di Charles Bukowski

frasi charles bukowski

Charles Bukowski è uno dei grandi scrittori del Novecento: autore di numerosi romanzi e altrettante poesie, sa raccontare in modo realistico la sua vita, il rapporto con le donne, la società, e le sue paure e ossessioni. In questo articolo abbiamo raccolto alcune delle frasi e citazioni più belle di Charles Bukowski.

Non essere giù perché la tua donna ti ha lasciato: ne troverai un’altra e ti lascerà anche quella.

Attenti a quelli che cercano continuamente la folla, da soli non sono nessuno.

Tante volte uno deve lottare così duramente per la vita che non ha tempo di viverla.

L’amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.

Ecco il problema di chi beve, pensai versandomene un altro: se succede qualcosa di brutto si beve per dimenticare; se succede qualcosa di bello si beve per festeggiare; se non succede niente si beve per far succedere qualcosa.

Eppure le donne, le donne che valevano qualcosa, mi spaventavano perché finivano col volere la mia anima, e io volevo tenere per me quello che ne restava.

La verità profonda, per fare qualunque cosa, per scrivere, per dipingere, sta nella semplicità. La vita è profonda nella sua semplicità.

Era di un’eleganza erotica, aveva il cervello con i tacchi a spillo, e sculettava nell’anima.

La gente è il più grande spettacolo del mondo.

E non si paga il biglietto.

Tutti dobbiamo morire, tutti quanti, che circo! Non fosse che per questo dovremmo amarci tutti quanti e invece no, siamo schiacciati dalle banalità, siamo divorati dal nulla.

Passai accanto a duecento persone e non riuscii a vedere un solo essere umano.

L’amore è una parolaccia.

Mercoledì 17/05/2017 da Luana Rosato in

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su