Cosa fare se non vai d’accordo con tuo papà?

andare d'accordo con papà

Il rapporto con tua madre è idilliaco ma con tuo padre non riesci proprio a parlarci? Ecco cosa fare se non vai d’accordo con tuo papà: i consigli e i suggerimenti per trovare un punto d’incontro con colui che è pur sempre il primo uomo della tua vita.

Per motivi di lavoro o per divergenze caratteriali è possibile che i rapporti tra padre e figlia non siano sempre semplici: il papà può essere severo, geloso, burbero o troppo taciturno e spesso questi comportamenti interferiscono nella relazione.

Se sei stanca di litigare inutilmente con tuo papà, ecco come fare per iniziare ad andarci d’accordo. Inizia, prima di tutto, a non credere che tutto ciò che dice sia fatto contro la tua felicità: spesso e volentieri lui è in grado di guardare oltre ciò che tu vedi e riuscire a capire prima quello che può essere giusto o sbagliato.

Se pensi che tuo papà si fidi poco di te, inizia ad essere onesta e sincera: raccontagli cosa fai a scuola, chi frequenti, con quali amiche esci e, se ce la fai, anche dei ragazzi che ti piacciono o che ti ronzano intorno. In questo modo tuo papà riuscirà ad entrare nel tuo mondo e a capire meglio i tuoi stati d’animo.

Quando litigate, non adottare la tecnica del mutismo o della porta in faccia, ma parlagli in modo maturo esprimendo con calma le tue opinioni: con tranquillità e sincerità i rapporti con tuo padre inizieranno ad essere più distesi e, notando il tuo cambiamento, anche lui inizierà a fare dei passi in avanti nei tuoi confronti.

Venerdì 14/04/2017 da Luana Rosato

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

torna su